Eutanasia ed i Paesi Bassi

L’eutanasia e’ la morte volontaria di malati terminali o cronici in presenza di assistenza medica su richiesta del paziente stesso.

L'obiettivo è porre fine alla sofferenza insopportabile senza alcuna prospettiva di miglioramento. Anche il suicidio assistito dal medico rientra in questa definizione. Solo rispettando delle condizioni ben precise l'eutanasia non è considerata un reato nei Paesi Bassi.

Ogni tanto sulla stampa viene riportata la notizia falsa secondo cui nei Paesi Bassi è facile ricorrere all’eutanasia.

Nel nostro paese è in vigore una legge che mette al primo posto la volontà dell'individuo di decidere, con delle garanzie anche in giovane età. Senza il consenso del cittadino non è possibile praticare l’eutanasia. È un principio sacrosanto, come lo è la cura di chi ne ha bisogno. Eutanasia nei Paesi Bassi, ripetiamo,  è consentita soltanto se vengono seguiti dei criteri e delle procedure ben descritti nella legge, tra cui l’esplicita richiesta del paziente, la presenza di una situazione di sofferenza senza fine, l’assenza di alternative, il consenso del medico e il parere di un medico indipendente. I casi di eutanasia sono relativamente pochi: con una media di circa 150.000 decessi all’anno, i casi di eutanasia sono approssimativamente 6.500.

Clicca qui per chi volesse approfondire l’argomento